Facciate Ventilate

La facciata ventilata è un sistema di costruzione molto apprezzato e utilizzato dagli architetti, dagli ingegneri e dai costruttori in tutto il mondo.
I sistemi di facciata ventilata Artesia sfruttano le straordinarie proprietà fisiche delle pietre naturali, contribuendo a migliorare l’efficienza di qualsiasi edificio, dotandolo di una personalità unica.
Attualmente è il sistema più efficace per il rivestimento di edifici e combinata con un isolamento esterno si ottengono importanti vantaggi dal punto di vista dell’isolamento termico e acustico, si eliminano ponti termici e si evitano problemi di condensazione.
La facciata ventilata è un sistema che funziona per mezzo di una camera d’aria che si crea fra il materiale isolante applicato all’edificio e la struttura di supporto al materiale di rivestimento applicato alla facciata. La costante circolazione di aria nella camera d’aria assicura il perfetto funzionamento del sistema “facciata ventilata”. L’aria circola dal basso verso l’altro creando una ventilazione continua in forza del fenomeno di convezione naturale. A questo fenomeno si debbono i numerosi vantaggi che caratterizzano la facciata ventilata.

 

Artesia propone un sistema per facciate ventilate che utilizza unicamente materiali naturali. La struttura portante in pino laricio è studiata per garantire la massima fonoassorbenza grazie all’utilizzo di un esoscheletro ad incastro. Le elevate qualità di elasticità e resistenza del pino laricio unito alle caratteristiche naturali della pietra rendono questo sistema sicuro e durevole nel tempo. Il rivestimento proposto in pietra naturale è traspirante ed è in grado di ridurre al minimo la dispersione di calore e di bloccare l’umidità grazie al sistema ermetico di Artesia (versione country e city): le lastre sono sovrapposte verticalmente all’estremità per circa 4 cm dall’alto verso il basso eliminando così ogni fessura e facendo in modo che l’umidità possa defluire completamente.

Facciate VentilateVantaggi Importanti

Risparmio energetico

Per effetto della camera d’aria ventilata si ottiene un equilibrio costante della temperatura nelle diversi fasi dell’anno; ciò consente un sensibile risparmio energetico.

Vita utile

Per effetto della costante circolazione dell’aria i materiali impiegati sia nel rivestimento esterno che nella struttura di supporto e soprattutto nella facciata interna, beneficiano di una vita utile duratura e si riduce il livello del loro degrado.

Eliminazione dell’umidità

La circolazione continua dell’aria nella camera rende possibile che si mantenga sana la struttura di supporto, che si eliminino le piccole infiltrazioni di acqua che possano formarsi e che si evitino gli effetti di condensazione e di umidità.

Valore estetico e libertà progettuale

Otre ai vantaggi tecnici, la pietra naturale aggiunge valore estetico ai progetti e ne aumenta il pregio. Il progettista può scegliere tra una vasta gamma colori, diversi sistemi di posa e svariate finiture e studiare così soluzioni uniche e personalizzate. Il risultato finale risulta emozionante.

Assenza di dilatazione termica

L’utilizzo di materiali 100% naturali ha permesso la realizzazione di un sistema ermetico Artesia grazie al quale la facciata ventilata non necessita di fughe tra una lastra e l’altra grazie alla grande risposta termica dei materiali naturali in particolare alla struttura in legno laricio che, a differenza dell’alluminio, non subisce dilatazione. L’eliminazione delle fughe tra le lastre elimina il problema della formazione di condensa e umidità. Gli ambienti risulteranno asciutti e isolati e ridurranno al minimo la dispersione di calore nel periodo invernale.

Ventilazione continua

Grazie al fenomeno della convezione termica che si sviluppa nella camera d’aria per il quale l’aria calda sale velocemente verso l’alto e fuoriesce, possono essere usati come rivestimento pietre sia a bassa che ad alta trasmittanza.

Fonoassorbenza

Attraverso l’utilizzo di un esoscheletro ad incastro e alle elevate qualità di elasticità e resistenza del pino laricio, unito alle caratteristiche della pietra naturale, il risultato ottenuto è un isolamento acustico di altissimo livello.

Facciate VentilateSistemi di Ancoraggio

Artesia ha selezionato una vasta gamma di materiali per realizzare i differenti tipi di facciata ventilata, portando a termine una attenta analisi delle diverse ardesie, sia in base alle caratteristiche tecniche che consentano una resa ottimale una volta montate, sia scegliendo le superfici e i toni di colore più adatti a rendere al meglio l’effetto estetico delle varie metodologie di posa.

COUNTRY

esalta l'aspetto naturale

Questa metodologia di posa consente di esaltare l’aspetto naturale dei materiali impiegati, combinando, in un gioco di superfici sapientemente lavorate a spacco di cava, diverse lunghezze. Ciò consente di realizzare una superficie estremamente caratteristica, rimarcata anche dai profili orizzontali tranciati delle singole lastre.

Read More

City

pulito e sobrio

Questo sistema di posa dal gusto pulito e sobrio è stato concepito per essere realizzato con materiali dalla superficie a spacco particolarmente regolare, caratterizzati da colori che non presentino stonalizzazioni molto accentuate.    

Read more

Sky

stile contemporaneo

E’ il tipo di ancoraggio che consente di ottenere la resa estetica più flessibile e nel quale le lastre sono appaiate come richiede l'architettura contemporanea. La realizzazione con ganci a vista garantisce la possibilità di utilizzare molteplici materiali con svariate finiture in modo da garantire la più ampia varietà di soluzioni per le diverse esigenze progettuali.

Read more

Scarica ora la Brochure

Inserendo la mail riceverà subito la brochure completa con tutti i dettagli tecnici.

Gamma Pietre

Scopri tutte le pietre e finiture realizzabili per le facciate ventilate.

Facciate VentilateCaratteristiche Tecniche

La struttura portante

Artesia non ha scelto a caso la struttura portante ma ha pensato al legno, ma non a un legno qualsiasi, bensì ad un legno con caratteristiche uniche e con una storia che lo lega alla pietra: il pino laricio.
Il pino laricio veniva storicamente utilizzato per la costruzione delle navi in ragione delle caratteristiche che questo legno ha tra le quali la principale e che non marcisce. E’ inoltre da sottolineare come una tale struttura assorba facilmente le vibrazioni e pertanto la pietra ad essa applicata non venga sollecitata, non generi campi magnetici, non emetta radiazioni, un prodotto insomma del tutto naturale come naturale è la pietra, lavorato secondo la migliore tecnica, in maniera da essere collocabile senza nessuna difficoltà. Un insieme pietra-legno che rende questo sistema naturale e sostenibile.

Sistemi di aggancio per la facciata ventilata

I sistemi di facciata ventilata Artesia risaltano le straordinarie proprietà fisiche della pietra, contribuendo a migliorare l’efficienza di qualsiasi edificio, dotandolo di una personalità unica.
Anche il sistema di fissaggio per mezzo di ganci in acciaio inox, lievemente visibili, crea un contrasto delicato con la pietra naturale ottenendo in tal modo un risultato di modernità permanente.

Sistemi di ancoraggio

I sistemi di ancoraggio proposti sono stati studiati dai nostri tecnici per essere esteticamente gradevole e moderno e al tempo stesso facile da montare e assolutamente sicuro, inoltre realizzato con materiali naturali e di indiscussa qualità.
Per la listellatura, sia orizzontale che verticale, il legno prescelto è il pino laricio perchè particolarmente adatto per questo tipo di struttura data la sua compattezza e la resistenza a sbalzi termici. Il fissaggio delle lastre alla struttura avviene per mezzo di elementi in acciaio inox AISI 316.*

In primo tempo la pietra a spacco (ardesia) viene fissata alla parete semplicemente con chiodi; più avanti si inizia ad utilizzare una struttura in legno composta da montanti verticali e listelli orizzontali finché verso il 1500 già si incontrano chiese rivestite di ardesia con una camera d’aria che funziona come nelle moderne facciate ventilate proteggendo in questa maniera le pareti in pietra dall’umidità e dal deterioramento.
I tecnici di Artesia si sono ispirati alla tradizione per lo sviluppo del progetto “facciata ventilata” applicando un sistema pratico e moderno per un facile uso sugli edifici dei giorni nostri.

Cenni storici della facciata in pietra a spacco

L’uso della pietra a spacco (ardesia) nelle facciate di importanti edifici trova la sua massima applicazione a partire dal 1200 quando nell’ambito della Repubblica di Genova si impone il suo utilizzo per rivestire le facciate a nord al fine di proteggerle dalle avverse condizioni atmosferiche.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi